39 Procedimenti di formazione d'immagini

Ambulante Arztrechnungen prüfen. Für Arztpraxen, Krankenkassen und Patienten.

Interpretazione

Documentazione/rapporto

La parte medica della posizione tariffale comprende sempre il referto (inclusi l'eventuale comparazione con immagini/risultati di precedenti esami e la valutazione sistematica dei rilievi normali e patologici in funzione dei quesiti espressi), l'allestimento di un rapporto (rendiconto delle constatazioni in forma scritta o elettronica, per telefono o mediante dittafono, con parole o immagini) e la stesura definitiva (rilettura, controllo e firma). Gli organi e le strutture che richiedono la visualizzazione mediante immagine devono essere documentati con film, stampa su carta oppure in idonea forma elettronica.

Materiale/Medicamenti

Il materiale indispensabile per la documentazione (ad es.: film, lastre radiografiche, supporti di dati) è parte integrante della prestazione tecnica e pertanto non può essere fatturato separatamente.

Sono fatturabili separatamente se utilizzati nel contesto della prestazione di formazione d'immagine: cateteri, mezzi di contrasto, radiofarmaci, kits e prodotti analoghi il cui prezzo d'acquisto unitario (IVA inclusa) superi Frs. 3.--.È fatturato il prezzo unitario sulla base del quantitativo acquistato annualmente previa deduzione di sconti e riduzioni del prezzo. Nel caso siano stati convenuti prezzi più bassi, valgono questi ultimi.

Radiografia appaiata delle estremità

L'esame radiologico della parte controlaterale effettuato ad estremità / strutture appaiate (anche su di una stessa lastra radiografica, se tecnicamente ineccepibile) è fatturato come 'ogni posa successiva' (nel caso in cui ciò fosse stato effettuato a semplice scopo comparativo). Le eccezioni sono menzionate alle posizioni tariffali corrispondenti.

Nel caso in cui si sospettasse una seconda lesione alla parte controlaterale, è possibile fatturare di nuovo questa lastra come 'prima posa'. Le eccezioni sono menzionate alle posizioni tariffali corrispondenti.

Misurazioni

Misurazioni e/o calcoli (ad es.: circonferenza, volume, ecc.) sono parte integrante delle posizioni tariffali corrispondenti e non possono essere fatturati separatamente, se non diversamente specificato.

Preparazione del paziente

Le posizioni tariffali di formazione d'immagini comprendono sempre l'eventuale anestesia locale così come le eventuali punzioni ed iniezioni per la somministrazione di mezzi di contrasto come pure di altre sostanze di contrasto, se non diversamente specificato.

Ossa lunghe, articolazioni

Le radiografie delle ossa lunghe (ad es.: omero, femore) devono inoltre contemplare la rappresentazione delle articolazioni prossimali o distali.

Radioscopie

Per radioscopie si intendono gli esami effettuati mediante amplificatore di brillanza/TV, sistemi di amplificazione fluoroscopici e/o digitali.

Tomografie

Le tomografie convenzionali sono fatturate come normali radiografie.

Valgono le limitazioni del numero di pose nelle posizioni tariffali in conformità al capitolo 39.02.01.

Blocco di prestazioni [BP-53]

Le posizioni tariffali del capitolo 39 fanno parte di un blocco di prestazioni per i medici specialisti di radiologia/radiodiagnostica e per tale motivo nel corso di una stessa seduta da parte dello stesso medico specialista sono cumulabili esclusivamente tra di loro o altrimenti con nessuna altra posizione del tariffario.

Fanno eccezione le posizioni tariffali di supplementi per l'urgenza e per posizioni d'urgenza, capitolo 00.08.

Eventuali ulteriori eccezioni sono esplicitamente menzionate.

Radiografie di controllo

Le radiografie di controllo dopo terapia possono essere fatturate nella medesima seduta con la prestazione 39.0090.

Procedure di formazione d'immagine durante un intervento operatorio (operazione, intervento)

Tutte le procedure di formazione d'immagini da parte di operatore o di assistenti (ad es.: sonografia, radiografia tradizionale, radioscopia, ecc.) effettuate nel corso di un'operazione o di un intervento sono sempre parte della prestazione in senso stretto, se queste operazioni/interventi sono tariffati nell'unità funzionale seguente:

- UF dotata di amplificatore di brillanza e video
- sala gessi
- Terapia interventistica del dolore
- SO I,
- SO II
- SO III
- laboratorio di elettrofisiologia/zona catetere
- Ecocardiografia
- diagnostica funzionale urologica
- sala di endoscopia urologica
- litotrissia extracorporea (LEOU)
- sala di endoscopia pneumologica
- endoscopia gastroenterologica, grande
- endoscopia gastroenterologica, ospedale
- Biopsia ecoguidata vacuum-assisted
- Biopsia mammaria vacuum-assisted nella sala di mammografia
- Biopsia mammaria minimalmente invasiva sul tavolo di stereotassia
- Brachiterapia
- Radiochirurgia/radioterapia
- Irradiazione 'total-body'
- Planificazione di irradiazione in radiochirurgia/radioterapia

Interventi effettuati in un'altra unità funzionale possono essere cumulati con procedure di formazione d'immagine del capitolo 39 se sono giustificati dal profilo medico.

Fanno eccezione le prestazioni che prevedono espressamente nel titolo della prestazione principale, della prestazione supplementare o nelle rispettive interpretazioni una fatturazione separata per le procedure di formazione d'immagini.

Prestazione tecnica di base (tempo di avvicendamento)

Per tutte le prestazioni di formazione d'immagine è possibile fatturare il tempo di avvicendamento dovuto a motivi tecnici utilizzando la corrispondente prestazione tecnica di base tecnica computabile 1 volta per seduta. Si deve poter stabilire una relazione con la corrispondente prestazione.

Regioni superficiali e muscolo-scheletriche

Sono considerate come unità di fatturazione:

- testa/volto: regione della testa e regione facciale
- collo: regione cervicale
- torace/spalle: regione pettorale e ascellare
- parete addominale: regione addominale
- schiena: regione dorsale e regione dei glutei
- perineo: regione perineale, regione anale e regione urogenitale
- braccio: regione brachiale, cubitale, avambraccio
- mano: carpo, mano, dita
- gamba: regione femorale, ginocchio, gamba
- piede: regione calcaneare, tarso, metatarso e dita

Regioni articolari

Sono considerate come unità di fatturazione:

- Articolazioni del polso e delle dita della mano
- Gomito
- Articolazione della spalla
- Anca
- Ginocchio
- Articolazioni dei piedi e delle dita dei piedi, ATTI, ATTS e sindesmosi tibiofibulare
- Tutte le altre articolazioni corrispondono a una regione